Authentic Lab

L'impatto delle nuove tecnologie sull'arredamento Cassina e carlorattiassociati per il progetto Our Universe.

Il primo piano dello showroom di Cassina a Milano si trasforma in un laboratorio sperimentale, durante il Salone del Mobile, grazie alla collaborazione con carlorattiassociati, studio di architettura che opera tra Torino e Boston.

I tempi cambiano, il design cambia: sette prototipi di arredamento concettuale
Negli ultimi decenni le tecnologie digitali e della comunicazione hanno cambiato il nostro modo di vivere, lavorare, accedere alle informazioni, incontrarsi e conoscersi. Our Universe raccoglie sette prototipi di arredamento concettuale che sono stati sviluppati per investigare e raccontare l’impatto del progresso digitale e tecnologico sull’arredamento di design per la casa. L’intenzione di Cassina è di rispondere a questo nuovo modo di vivere, esplorando e sperimentando ulteriormente, con la finalità di mettere questi mobili in produzione in futuro, in collaborazione con carlorattiassociati.

La ricerca per il progetto Our Universe
Nella ricerca e nello studio degli oggetti del progetto Our Universe, carlorattiassociati e Cassina hanno sviluppato il loro lavoro su tre livelli.

1. I processi di produzione si evolvono grazie allo sviluppo delle nuove tecnologie: questo può essere visto come qualcosa di simile ad una terza rivoluzione industriale. La modellazione e la fabbricazione digitali consentono un processo di produzione veloce e pulito che unisce il design e l’architettura all’industria delle costruzioni attraverso l’uso di software di modellazione 3D e macchine a controllo numerico (CNC). L’intero sistema di fabbricazione è interattivo, integrato e senza interruzioni. Le macchine saranno in grado di produrre quasi qualsiasi cosa e ovunque. Open software e open hardware, così come Creative Commons e Copyleft, permetteranno nuove opportunità di condivisione e di conoscenza.

2. L’interazione tra noi e i dispositivi digitali sta cambiando le nostre abitudini e abilità: come conseguenza di questa cosiddetta rivoluzione digitale, le nostre cose, le nostre case e anche le nostre città hanno acquisito la capacità di "parlare" con noi. Il numero elevato di dispositivi elettronici che sono diventati parte integrante della nostra vita quotidiana, non solo cambiano radicalmente il nostro modo di vivere, ma nel tempo cambieranno tutto il settore del design nel suo complesso.

3. La tecnologia si integra fisicamente con i mobili di design per offrire nuove funzioni e servizi: l’analisi dei cambiamenti della nostra vita quotidiana e delle nostre abitudini ha alimentato la comprensione dello sviluppo di spazi living e di lavoro contemporanei, consentendoci di applicarla allo sviluppo del design di arredamento per le case e gli uffici di oggi. Questi nuovi progetti (“nouveau meubles”) sono adattabili in base alle esigenze e ai desideri dell’utente: uno spazio digitalmente superiore per l’uomo nuovo (“homme nouveau”) e la propria mobilità, flessibilità e libertà.

Scarica