Beam Sofa System di Patricia Urquiola. Rigore architettonico in un accogliente abbraccio.

Un articolato sistema-divano che si sviluppa lungo una trave

Il Beam Sofa System è un sistema di sedute morbide sorretto da una trave, un gesto netto, che ‘solleva’ i cuscini flessibili e leggeri dello schienale e dei braccioli, che si incontrano in un abbraccio sapiente. Il Beam Sofa System ha quelle qualità nascoste che spesso caratterizzano i modelli dell’azienda e che rendono omaggio al lavoro di Vico Magistretti. Il progetto è composto da una trave come base e da una serie di cuscini e sedute avvolgenti. Un divano componibile, libero dagli schemi.

 

Un divano accogliente caratterizzato da un gioco di movimenti e sovrapposizioni

Il rigore formale della base di Beam Sofa System è contrastato dai suoi cuscini accoglienti. Il bracciolo del divano può essere regolato in due posizioni a 30° e un meccanismo a catena dell’aggetto laterale dello schienale permette un movimento per renderlo ancora più confortevole.

La vista laterale del divano valorizza ancora di più il dettaglio del bracciolo che contiene lo schienale in un abbraccio.

La definizione estetica della sua forma sinuosa e morbida è mantenuta grazie a una cucitura contemporanea ‘pizzicata’ intorno al perimetro.

Una nuova collezione di tessuti, Gea, disegnata insieme a Giulio Ridolfo, è stata realizzata appositamente per questo divano: il tessuto a righe, per esempio, è stato pensato per enfatizzare la lunghezza del divano che si raccoglie nel bracciolo.

Scarica