Cassina apre un nuovo branded space a Torino mentre la Pinacoteca Agnelli inaugura la mostra ‘Martino Gamper: design is a state of mind’ dove sono esposte due icone firmate Cassina

21 ottobre 2014 - Cassina, il marchio autentico che rappresenta l’eccellenza italiana in tutto il mondo, inaugura un nuovo spazio di circa 100m2 a Torino in collaborazione con il partner locale Ferrero.
 
L’antico splendore di Torino ora vetrina per il design contemporaneo di Cassina
Lo showroom di Ferrero, situato in centro nel palazzo antico "Casa delle Colonne" progettato dall'architetto Alessandro Antonelli nel 1853, è di circa 800m2 distribuiti su tre piani.
L’area Cassina si trova al piano terra con sei vetrine dedicate, tre sulla strada e tre sul cortile interno, e ha un ingresso dedicato. Qui diverse scenografie domestiche raccolgono i progetti firmati dai più rinominati architetti e designer contemporanei come Mario Bellini, Piero Lissoni e Luca Nichetto che si alternano con i grandi maestri del novecento come Le Corbusier, Franco Albini e Gerrit T. Rietveld, per i quali il marchio ha i diritti esclusivi mondiali.
Particolare attenzione è stata dedicata alla nuova collezione presentata quest’anno che comprende il divano 8 e i tavolini 9 di Piero Lissoni, i tavolini Torei di Luca Nichetto e la poltroncina girevole Indochine e il tavolo Mexique di Charlotte Perriand.
Inoltre, è stata dedicata un’area alla chaise-longue in edizione limitata LC4 CP di Le Corbusier, P. Jeanneret, C. Perriand, un omaggio di Cassina a Charlotte Perriand in occasione della Collezione Icônes 2014 di Louis Vuitton. Questa opera è estremamente innovativa grazie alla lavorazione del materasso autoportante, fissato direttamente alla struttura, sviluppato con il know-how industriale di Cassina e l’expertise di Louis Vuitton nella selleria artigianale del cuoio naturale fornito dalla loro conceria.
I colori scelti per l’area Cassina sono autunnali illuminati da improvvisi sprazzi di luce: fango, corda, tabacco, prugna, zucca, e i materiali, legno, pelle e tessuto, sono caldi.
L’ambiente è completato con tappeti antichi e oggetti contemporanei e arricchito da una serie di poster storici di Cassina che ci accompagnano passo per passo nell’evoluzione del design contemporaneo.
 
Le librerie di Cassina scelte da Gamper per la sua mostra alla Pinacoteca

In contemporaneo, la Pinacoteca Agnelli ospita la mostra ‘Martino Gamper: design is a state of mind’, una raccolta di oggetti dagli anni ’30 ad oggi che raccontano la storia del design e il loro impatto sulle nostre vite. In esposizione due librerie d’eccezione dalle collezioni di Cassina, il Veliero di Franco Albini – una sfida ardita alle leggi della statica riportata in vita nel 2011 grazie all’intensa ricerca di Cassina – e la Nuvola Rossa di Vico Magistretti. Progetti importanti per il design italiano che possono essere acquisiti da oggi presso lo spazio di Cassina di Ferrero.

A proposito di Ferrero
Ferrero è una struttura che si occupa dal 1947 della divulgazione e vendita di design contemporaneo e della progettazione di Interni. Un grande spazio espositivo, una galleria e uno studio di architettura costituiscono l’ossatura di Ferrero. Fino dalla sua nascita Ferrero si è concentrato sul design contemporaneo, italiano ed internazionale, selezionando progetti, aziende e autori, con l’occhio attento e appassionato di un’unica famiglia. L’archivio privato della famiglia Ferrero testimonia la storia del design dal 1947 ad oggi.
 
A proposito di Cassina
Cassina, fondata nel 1927, inaugura nell’Italia degli anni ‘50 l’industrial design. E’ stata la prima azienda ad assumere un’attitudine di ricerca e di innovazione coinvolgendo importanti architetti e designer nell’immaginare nuove forme e soprattutto a tradurre le loro intuizioni in realtà, una caratteristica che ancora oggi distingue l’azienda.
L’identità di Cassina si incontra in un originale connubio dove l’attitudine tecnologica è strettamente connessa ad una artigianalità di grande tradizione. Gli arredi Cassina sono infatti caratterizzati dall’eccellenza qualitativa delle materie prime e dall’utilizzo di tecnologie all’avanguardia in grado di unire le tradizioni produttive artigianali alle più avanzate soluzioni tecnologiche e industriali.
Nel giugno 2013, Cassina ha acquisito Simon, il marchio storico italiano di design fondato da Dino Gavina e Maria Simoncini: due aziende pioneristiche, unite oggi da un’anima sperimentale e dall’espressione del rapporto tra cultura e produzione. Il catalogo Cassina SimonCollezione, inserito all’interno della Collezione Cassina I Contemporanei, raccoglie firme importanti come Carlo Scarpa, Marcel Breuer e Kazuhide Takahama.

Cassina/ Ferrero
corso Matteotti, 15 - 10121 Torino
Tel. 011 543336
 
Pinacoteca Agnelli
Martino Gamper: design is a state of mind
22 ottobre 2014 – 22 febbraio 2015
via Nizza 230/103 - 10126 Torino