Cassina mette in mostra la fotografia di Karl Lagerfeld presso il nuovo showroom di Meda

Febbraio 2014. Il nuovo showroom di Cassina a Meda, inaugurato nell’ottobre dell’anno scorso, apre le porte alla creatività dell’icona della moda Karl Lagerfeld e ospita un’installazione delle sue fotografie aperta al pubblico dal 17 febbraio al 31 marzo 2014.
 
Quasi 350.000 visualizzazioni per seguire la passione di Karl Lagerfeld backstage.
 
Cassina condivide uno sguardo dietro le quinte di questo progetto fotografico eccezionale con un video del backstage che ha raggiunto quasi 350.000 visualizzazioni, da guardare e condividere sulla pagina dedicata del sito www.cassina.com/KL.
 
Paesaggi dei mobili Cassina che raccontano una storia emozionante.
 
L’originalità del progetto si trova in una selezione di arredi dalle collezioni di Cassina vista dall’occhio attento di Karl Lagerfeld. Viste astratte di mobili contrastanti in bianco e nero con tocchi di colore tolgono qualsiasi preconcetto e offrono una nuova interpretazione di questi oggetti iconici che svelano nuove sensazioni.
Senza tradire la loro identità, sembra che Karl Lagerfeld riesca a estrarre una sorte di umanità dalle loro forme creando emozioni, anche ironia nel caso della combinazione Ying e Yang delle due poltrone Tre Pezzi Wool di Franco Albini. Il dettaglio dell’abbraccio poetico tra le poltrone Auckland di Jean-Marie Massaud è insolito ma allo stesso tempo riscalda il cuore, mentre le linee nette delle sedie Zig Zag di Gerrit T. Rietveld sono accentuate grazie alla loro composizione torreggiante.
Intorno a queste stampe, i mobili di Cassina sono messi in risalto su delle pedane nere in un’installazione che crea una unione ancora più forte tra l’astratto e la realtà.
 
“Karl Lagerfeld ha una visione autentica che valorizza le caratteristiche uniche dei prodotti di Cassina.
Ogni fotografia mette in evidenza la silhouette di un disegno, l’eleganza di una finitura, il lusso di un dettaglio e la seduzione dei materiali”. Gianluca Armento, Brand Director di Cassina.

 
Karl Lagerfeld: un esteta influente del design contemporaneo.
 
Questa è la prima volta che Karl Lagerfeld ha scelto di realizzare un progetto fotografico per un marchio dell’arredamento. Grande amante del design contemporaneo e di architettura moderna, l’unione con Cassina è stata un’evoluzione naturale della sua passione per mobili belli e senza tempo.
 
“Sono un fan delle ‘produzioni’ di Cassina da anni e possiedo molti di questi pezzi fotografati, spesso anche in più esemplari. Il mio primo ‘ordine’ è stata la famosa chaise-longue di Le Corbusier, Pierre Jeanneret e Charlotte Perriand negli anni 60…” Karl Lagerfeld
 
Karl Lagerfeld fotografo
 
Karl Lagerfeld ha debuttato come fotografo nel 1987. Ha ricevuto vari premi inclusi il Gordon Parks Foundation Award nel 2011, il Lucky Strike Design Award dalla Raymond Loewy Foundation, il premio culturale dalla German Photographic Society, e l’ICP Trustees Award all’International Center of Photography’s Infinity Awards nel 2007. Inoltre, Lagerfeld ha realizzato numerosi libri fotografici, ha curato diverse mostre ed è stato invitato a fare il guest editor da diverse testate incluse Wallpaper ed AD France.
 
Cassina
 
Cassina, fondata nel 1927, inaugura nell’Italia degli anni ‘50 l’industrial design. Da autentica apripista assume subito un’attitudine di ricerca e di innovazione coinvolgendo importanti architetti e designer nell’immaginare nuove forme e soprattutto a tradurre le loro intuizioni in realtà, una caratteristica che ancora oggi distingue l’azienda. L’identità di Cassina infatti si incontra in un originale connubio dove l’attitudine tecnologica è strettamente connessa ad una artigianalità di grande tradizione.
Nel 1964, con l’acquisizione dei diritti di riproduzione di quattro modelli disegnati da Le Corbusier (allora vivente) insieme a Pierre Jeanneret e Charlotte Perriand, inizia la produzione della Collezione Cassina I Maestri, che negli anni a seguire raccoglierà in esclusiva mondiale, lavorando in stretto contatto con gli eredi e le fondazioni ufficiali, alcuni arredi dei più famosi architetti del XX secolo (Gerrit T. Rietveld, Charles R. Mackintosh, E. Gunnar Asplund, Frank Lloyd Wright, Charlotte Perriand e Franco Albini).
Oggi sono molti gli architetti e i designer italiani e internazionali che hanno collaborato e collaborano per la Collezione Cassina I Contemporanei: Mario Bellini, Rodolfo Dordoni, Piero Lissoni, Vico Magistretti, Luca Nichetto, Gaetano Pesce, Gio Ponti e Philippe Starck. Con una cultura trasversale della qualità assoluta, che rende ogni pezzo Cassina unico.
Nel giugno 2013 Cassina ha acquisito Simon – marchio storico italiano di design fondato da Dino Gavina e Maria Simoncini: due aziende pioneristiche unite oggi da un’anima sperimentale e dall’espressione del rapporto tra cultura e produzione. Cassina SimonCollezione, inserito all’interno della Collezione Cassina I Contemporanei, raccoglie firme importanti come Carlo Scarpa, Marcel Breuer e Kazuhide Takahama.

Scarica