La sedia da regista 298 (UniCredit Pavilion Project): il risultato della passione condivisa per la lavorazione del legno firmata Michele De Lucchi e Cassina

“Mi sarebbe sempre piaciuto fare il regista, ma so fare solo le sedie.” Michele De Lucchi
 
Un progetto architettonico innovativo stimola il design di arredamento
La sedia 298 (UniCredit Pavilion Project) è stata immaginata da Michele De Lucchi come la seduta per questo spazio polifunzionale da lui stesso concepito con materiali naturali e tecniche di costruzione innovative. L’UniCredit Pavilion, situato nella nuova area di Porta Nuova, aprirà al pubblico a luglio.
 
L’apice della sedia da regista in un connubio di alta tecnologia e artigianalità
Era fondamentale che le sedute disegnate per l’UniCredit Pavilion non soltanto rispettassero l’estetica dell’edificio ma rispondessero anche alle numerose necessità di questo spazio dinamico.
Michele De Lucchi ha perciò studiato e sviluppato un’interpretazione molto sofisticata della tipica sedia da regista in faggio naturale, un materiale resistente e durevole. Ognuna delle 900 sedie ha un meccanismo in acciaio INOX che permette di piegarla facilmente e depositarla ordinatamente quando non in uso.
Realizzata all’interno della falegnameria di Cassina con una serie di macchine a tecnologia avanzata, la sedia è elaborata, rifinita e assemblata a mano. L’alta qualità della lavorazione si nota in particolare nei braccioli rastremati che proseguono nelle gambe della sedia ottenendo come risultato una silhouette particolarmente leggera. La struttura della sedia, con seduta e schienale imbottiti e rivestiti in un tessuto rosso, è volutamente mantenuta naturale e rifinita con una vernice low-gloss per evidenziare il calore del legno.
 
Il lavoro di team tra esperti di ebanisteria
Il legno è sempre stato tra i materiali preferiti dall’architetto Michele De Lucchi, e quindi la scelta di unirsi agli artigiani specializzati di Cassina per sviluppare un nuovo oggetto per la collezione del marchio è stata più che naturale.
 
Per la casa, l’ufficio o gli spazi comuni, una soluzione ideale per tutte gli ambienti d’interni
Funzionale e allo stesso tempo elegante, la sedia da regista 298 (UniCredit Pavilion Project) è oggi disponibile per la casa dove gli spazi si riducono sempre di più e i mobili versatili sono più richiesti.
Il rivestimento della sedia è stato infatti esteso per includere una selezione di sei colori dalla Collezione Panorama di Cassina.
 
Dimensioni: 54x53xh.82/63cm
Materiali:
seduta e schienale: tessuto con inserto in poliuretano termoformato
rivestimento: sei colori dalla Collezione Panorama di Cassina
struttura: faggio naturale
meccanismo: acciaio INOX.