Progetti sensoriali in mostra presso il nuovo showroom di Cassina a Colonia

Piero Lissoni, Luca Nichetto e Philippe Starck

14 gennaio 2013. Sensazioni sensoriali sono esaltati dalla presenza di tessuto, pelle e legno presso lo showroom Cassina, recentemente inaugurato, a Colonia. Il divano modulare Miloe e l’accogliente La Mise, il nuovo letto Moov parte della collezione Sleeping Authentic e le nuove versioni delle sedie Caprice e Passion dialogano in armonia in spazi living confortevoli e accoglienti.

Piero Lissoni – confort e linearità per il giorno e la notte.

L’interpretazione di Piero Lissoni dello spazio living è rappresentata dal nuovo divano modulare Miloe, in esposizione sia in pelle che in tessuto. Uno skyline da modellare nelle configurazioni di volta in volta più confortevoli, con una serie di soffici cuscini in varie dimensioni e colori che permettono di dare vita ad effetti grafici ed emozionali infiniti.
Lissoni ha inoltre offerto la sua interpretazione della camera da letto con l’elegante letto Moov. Parte della collezione di letti d’autore Sleeping Authentic presentata per la prima volta in Germania, il letto Moov unisce al meglio piacere visivo, ergonomia e confort grazie alla ricerca approfondita di Cassina sull’utilizzo delle tecnologie più evolute per garantire le performance migliori

Luca Nichetto – design avvolgente con toni dal Oriente.

Luca Nichetto, dal 2012 parte della Collezione Cassina I Contemporanei, è presente nello showroom Cassina con il divano decorativo di alta sartoria La Mise e i tavoli d’ispirazione giapponese Torei. La Mise indossa il suo abbondante rivestimento con nonchalance, come un abito sartoriale - morbido, ricco e leggermente imbottito. Pieghe naturali si formano quasi casualmente, con effetti sempre diversi e ne seguono la silhouette, mentre i braccioli sono come lembi mobili nei quali avvolgersi in un affettuoso abbraccio. Massima attenzione viene data anche alle macro cuciture a zig-zag in una palette di colori a contrasto (nero, bianco, rosso, giallo) con i materiali della trama compatta e liscia.

Philippe Starck – un nuovo look per le sedie Caprice e Passion.

L’identità delle innovative sedie Caprice e Passion è stata rafforzata grazie allo sviluppo di nuove proposte studiate per tutti gli spazi della casa. L’innovazione dietro questi prodotti è emblematica dell’attitudine tecnologica di Cassina nello sviluppo di progetti complessi. La struttura di acciaio sostiene una futuristica scocca in nylon, nata dagli esperimenti di fabbricazione più avanzati, sulla quale viene modellato come un abito sartoriale un rivestimento imbottito, ora disponibile in una versione liscia oltre la versione in capitonné, che accoglie naturalmente il corpo. Le gambe di colore nero smaltate o cromate sono ora disponibili anche in frassino e in noce.

Cassina protagonista di Das Haus di Luca Nichetto – ospite d’onore di imm cologne

Oltre ai progetti realizzati per Cassina, Luca Nichetto ha selezionato diversi modelli di Cassina per il suo spazio Das Haus che focalizza particolarmente sulla sostenibilità e sulla natura. La selezione di prodotti del designer veneziano esemplifica al meglio la celebre maestria di Cassina nella lavorazione del legno che si esprime nell’originale connubio tra competenze tecnologiche e artigianalità di grande tradizione. Lo spazio living centrale che Luca Nichetto definisce “il cuore pulsante della casa”, è un contenitore ecologico che presenta la versione in teak della chaise-longue Tokyo Outdoor di Charlotte Perriand, ideata a Tokyo nel 1940 come reinterpretazione in bambù della nota LC4, e gli sgabelli Tabouret Mèribel in rovere naturale, una raffinata stilizzazione del tipico sgabello da mungitura. Viene presentata anche la leggendaria libreria Veliero di Franco Albini in frassino naturale: audace sfida ai principi di equilibrio e di gravità, questa libreria sperimentale è stata portata alla luce e resa funzionale e stabile grazie al complesso lavoro di ricerca tecnologica compiuto da Cassina in collaborazione con la Fondazione Albini, storici del design ed esperti d’ingegneria navale e civile. Tra le altre forme organiche presentate presso Das Haus la sedia icona 699 Superleggera di Gio Ponti e la libreria Nuvola Rossa in faggio di Vico Magistretti.

Scarica