Cassina annuncia un progetto di design con CALVIN KLEIN

In occasione di Design Miami/Basel in Svizzera, verrà presentata
un’edizione limitata della poltrona Feltri, in un’installazione speciale
a cura di Raf Simons, Chief Creative Officer di Calvin Klein, Inc.
 

Trapunte vintage per 100 pezzi unici della poltrona Feltri.
La poltrona Feltri, disegnata da Gaetano Pesce per Cassina nel 1987, è stata rivestita con trapunte, uniche nel loro genere, provenienti dalla comunità Amish americana del XIX e del XX secolo per una collezione di 100 pezzi. Selezionati da Raf Simons per CALVIN KLEIN, questi manufatti sono emblematici del patrimonio culturale americano e del valore degli oggetti semplici artigianali che appartengono al passato.

L’iconica poltrona diventa parte di un’installazione di grandi dimensioni.
La Feltri, ironico riferimento a un trono reale, è frutto di una ricerca figurativa giocata su un terreno ibrido tra arte e utilità e, negli anni, si è trasformata in un’icona dell’arte moderna e del collezionismo.
Le poltrone numerate da 1 a 50 di quest’edizione limitata verranno esibite in anteprima nell’ambito di un’installazione di grandi dimensioni di CALVIN KLEIN in occasione di Design Miami/Basel a giugno. Questi pezzi saranno disponibili per l’acquisto in fiera, mentre i restanti 50 saranno acquistabili più avanti tramite i canali di vendita di Cassina.

L’industria sperimentale e la volontà di indagine sui materiali.
Da giovane Gaetano Pesce passava buona parte del suo tempo presso il Centro Ricerche di Cassina. Da questo luogo di sperimentazione sono uscite numerose innovazioni tra cui la poltrona Feltri, realizzata interamente in feltro di lana spessa.
Creata con una tecnica di produzione brevettata, lo schienale della poltrona è morbido e avvolgente, mentre la parte inferiore è rigida e resistente in quanto impregnata di resina termoindurente.
La poltrona Feltri è ancora oggi simbolo del design all’avanguardia.