Cassina imm cologne 2017

In-store Philosophy 3: un nuovo modo per comunicare in-store.
In occasione del 90° anniversario, Cassina ha rinnovato l’immagine dei propri negozi con un’esperienza retail contemporanea esposta presso lo stand di imm cologne.
Questa nuova fase, definita In-store Philosophy 3, è stata sviluppata dall'art director Patricia Urquiola. Particolare attenzione è stata data alla creazione di un dialogo tra le icone del marchio attraverso ambienti caldi e accoglienti con dei dettagli di stile uniti in una moodboard di colori e materiali subito riconoscibili.
Materiali classici sono stati reinterpretati per comunicare una forma d'espressione contemporanea.
Per esempio, gli ambienti living sono divisi da lamine di metallo perforate e lastre di alluminio anodizzato con griglie verticali che, grazie alla loro particolare lavorazione, offrono diverse prospettive a seconda della luce e della propria posizione.
Inoltre, la comunicazione di Cassina è stata resa più accessibile grazie a una serie di pannelli che suddivide la storia dell’azienda in 5 sezioni chiave: Avanguardia. Autenticità. Eccellenza negli imbottiti. MedaMade. Cultura.
“Credo che la parola chiave, in questo momento storico e culturale, sia innanzitutto ‘consistenza’. Che è rigore progettuale, onestà intellettuale e visione verso il futuro.” Patricia Urquiola, art director di Cassina.
I prodotti esposti sullo stand comprendono i divani Beam Sofa System di Patricia Urquiola e Volage EX-S di Philippe Starck, due nuove combinazioni di colori per la poltrona Gender di Patricia Urquiola e la sedia Ico di Ora-Ito in una nuova versione in frassino tinto tortora, oltre a una serie di nuovi prodotti.

LC Pampas: edizioni limitate.
Cassina porta avanti un'evoluzione continua delle sue icone attraverso progetti eccezionali per renderle contemporanee. Le edizioni limitate della poltroncina LC1 Pampas e della chaise-longue LC4 Pampas di Le Corbusier, Jeanneret, Perriand (ciascuna disponibile in 400 pezzi numerati) sono un omaggio ai viaggi di Le Corbusier e Charlotte Perriand in Sud America, dove ebbero numerosi contatti l’ambiente artistico e intellettuale locale che si rivelarono estremamente fertili per lo sviluppo del Movimento Moderno.
Il rivestimento è realizzato con una prestigiosa pelle di origine sudamericana con un motivo striato molto caratteristico che rende ogni esemplare assolutamente unico.

Nuovi MutAzioni: la necessità di adattarsi a un’ambiente domestico in continua evoluzione.
Lo scorso anno a imm cologne è stato presentato il progetto MutAzioni per sottolineare l'importanza di adattarsi al modo in cui viviamo oggi.
Il progetto riunisce 9 icone del design che rappresentano 90 anni di storia. Quest'anno a imm cologne Cassina riscopre l'identità del sistema di contenitori Casiers Standard (‘20) di Le Corbusier, Pierre Jeanneret, Charlotte Perriand e presenta un'anteprima della poltrona 932 (‘60) di Mario Bellini.
Due nuovi progetti che affiancano la sedia Black Red and Blue (‘20) e varie edizioni della poltrona Utrecht (‘30) di Gerrit T. Rietveld, il tavolo Doge (‘60) di Carlo Scarpa, la chaise-longue Wink (‘80) di Kita Toshiyuki e la poltrona e l'elemento chaise-longue Met (‘90) di Piero Lissoni. Una chiara manifestazione dell’attitudine di Cassina di miglioramento continuo volto a mantenere sempre attuali i propri progetti.