« D’un Casier à l’autre … un nouveau Standard ».

Dal 2 al 14 maggio, il nuovo showroom Cassina Rive Droite presenta il progetto sperimentale « D’un casier à l’autre … un nouveau standard» di Marie Christine Dorner.Cassina ha chiesto alla curatrice, designer, architetto d’interni e insegnante di coinvolgere dei giovani professionisti che hanno seguito i suoi corsi presso l’école Camondo in un workshop, svoltosi in una dozzina di incontri in due mesi, da gennaio a marzo 2017.Presentati per la prima volta nel 1925 al Pavillon de l’Esprit Nouveau da Le Corbusier e Pierre Jeanneret, i Casiers Standard sono i primi mobili d’avanguardia dedicati all’organizzazione dell’abitazione.Il progetto di Marie Christine Dorner prende quindi ispirazione dai Casiers Standard, recentemente presentati da Cassina in una nuova versione.Questo progetto vuole rimettere in questione le nozioni implicite nelle parole « casiers » e « standard », reinterpretando il mobile attraverso una visione unica e personale.Una giuria prestigiosa riunita a metà marzo ha scelto di portare avanti quattro progetti sotto forma di prototipi (Constance Frapolli, Xavier Martin) e modellini (Pauline Masson, Lara Grand) mentre gli altri quattro progetti sono esposti con disegni, campioni e renderingGli 8 progetti dei giovani designers saranno svelati durante i D’Days all’interno di una scenografia di Marie Christine Dorner accompagnato da un film di 10 minuti, realizzato da Alexandre Medan sullo svolgimento del workshop e con le testimonianze di tutti i partecipanti.