Stadera: un nuovo studio sull’equilibrio nella collezione di Franco Albini

Il lavoro di ricerca e sviluppo dei progetti del primo architetto italiano introdotto nella Collezione Cassina I Maestri prosegue con la presentazione di un tavolo scrittoio di forte impatto visivo.
Stadera è stato realizzato da Franco Albini per la casa Marcenaro a Genova nel 1954. Lo scrittoio, con una sola gamba, lavora sull’equilibrio impostato dalla diseguaglianza dei bracci come nella bilancia da cui prende il nome. Il risultato è un’apparente instabilità delle forme, fil rouge del lavoro dell’architetto milanese.
La particolarità di Stadera risiede nella ricchezza di materiali per il piano. Le finiture comprendono i legni della collezione di Albini, frassino naturale, frassino tinto nero e noce canaletto, oltre al marmo bianco di Carrara e il cemento. E’ inoltre possibile coprire la parte del piano incassato con una selezione di colori di cuoio rendendo l’oggetto piacevole al tatto.
 
Dimensioni: 143x63/83xh.76cm (h.74cm per la versione con piano in marmo).
 
Materiali:
struttura: acciaio verniciato nero opaco
piano: legno (frassino naturale, frassino tinto nero, noce canaletto), marmo bianco di Carrara o
cemento
accessorio copri piano: i cuoi della collezione di Cassina.